Prima tappa in Sicilia

Dopo tanta attesa è arrivato il giorno della mia partenza in Sicilia.
Ho aspettato anni prima di decidermi a fare il biglietto, volevo essere pronta io, ma soprattutto volevo che fosse pronto lui e la mia famiglia. Desideravo partire con leggerezza, senza pensare che c’era qualcuno scontento e preoccupato. E quando ho “chiesto” di partire e ho ricevuto un sorriso spontaneo ho capito che avevo scelto il momento giusto.

I dieci giorni in Sicilia sono stati meravigliosi, una delle vacanze più belle che abbia fatto. Sono partita sola, senza avere pensieri i giorni prima e con l’emozione di chi sta iniziando un nuovo percorso di vita.
È stato tutto troppo semplice, come piace a me.

… Il viaggio in aereo dopo mesi che non lo prendevo, la felicità di scoprire una terra sconosciuta alla quale sono comunque legata, la curiosità di assaporare un altro modo di vivere.

Mi sono lasciata andare e ho trattenuto per me le grandi emozioni.

Mi hanno accolto, coccolato, amato come una di loro; mi hanno dato emozioni che mai avevo ricevuto.
Io che detesto stare al centro dell’attenzione, che traggo riflessioni ascoltando gli altri mi sono ritrovata ad essere quotidianamente al centro dell’attenzione.

Guardata. Rivelata. Lusingata.

Sono rimasta molto sorpresa di sentire così tanto affetto nei miei confronti. Le mie abitudini sarde non mi hanno aiutato ad essere cortese come sono loro, ma me la sono cavata con la spontaneità e un po’ di sano autocontrollo.

Ho cercato di essere me stessa e di non far vedere a nessuno quello che ho provato nel capire quanto c’è di vero e di bello nella mia vita e nel rapporto che da tempo coltivo con amore.

I dieci giorni sono volati tra visite ai vari paesi, acquisti folli, attenzioni romantiche e regali di tacita approvazione.
Le tante emozioni non mi permettono di raccontare altro di questo viaggio:  è tutto troppo grande.
E ritornare alla mia solita vita è impensabile.

Mi sono sentita troppo amata, ecco!

Siracusa – Teatro Greco

Annunci

25 thoughts on “Prima tappa in Sicilia

  1. Mi ha fatto un’invidia leggere questo post…
    Adoro la Sicilia ed immagino che dopo dieci giorni passati in quella magnifica terra, la voglia di tornare alla vita ordinaria stia sotto le scarpe…
    Ci sono stata due anni consecutivi e posso dire di averla girata in lungo e in largo, da est a ovest, da nord a sud. Ma quanto vorrei potervi tornare! Mi è rimasta nel cuore, nell’anima.

  2. Si, è una terra che resta nell’anima, quando ritorni alla tua vita normale non riesci a toglierti via quella bellezza che emana. Ho visitato Siracusa e credo tornerò per il 2012: faccio già il conto alla rovescia 🙂

    • Sì, l’avevo capito dalla foto…la Neapolis, giusto?
      Anche la Sardegna è molto bella, ma la Sicilia ha un fascino tutto suo, che ti cattura appena ci metti piede. E quei templi magnifici, quei teatri maestosi, quei cannoli, quei gelati squisiti…mamma mia, non ci voglio pensare! *.*

      • Beh la Sardegna ha un’arte più povera e medievale, il contrario della Sicilia che è ricca di arte e di storia greca. Ho amato il cibo (anche se un po’ troppo condito per me e le mie abitudini) e soprattutto i vari dolci 🙂 Credo che ogni volta sia una scoperta magnifica, e brava, è meglio non pensarci 🙂

  3. Hihi, si a me è piaciuta tantissimo. Siracusa è una città antica e caratteristica, è ricca di arte e di storia. La gente è ospitale e accogliente, La vita è più economica rispetto a dove vivo io, e si compra benissimo. Se puoi vai a visitarla, ne vale davvero la pena.

  4. Ero sicurissima che Veronica avrebbe commentato! Ahahahah
    Sono felice che la mia Sicilia ti sia piaciuta così tanto, ma non ho capito una cosa: conoscevi qualcuno qui o parli dell’accoglienza in generale, da parte degli estranei?

  5. Vivi in un posto incantevole. Non conoscevo nessuno, a parte il mio ragazzo che è siciliano 🙂 ho fatto l’ingresso ufficiale nella società siciliana e mi sono trovata benissimo. In ogni caso, sia nuovi parenti, sia gli estranei erano gentilissimi e affettuosi, una differenza di cui mi sono subito accorta 🙂
    Tu di dove sei?

  6. Si si, hai perfettamente ragione. Io sono sarda, e noi isolani ci capiamo e andiamo molto d’accordo perché siamo simili. Noi sardi siamo ospitali, gentili ma manteniamo sempre un certo distacco. Non diamo confidenza. Voi siete diversi: siete amabili, non diffidenti, considerate anche chi non conoscete come vostri amici. Trovo questa cosa bellissima. 🙂

    • Sì, infatti, io ho avuto e ho ancora diversi amici sardi, pur non essendo mai stata in Sardegna (mannaggia a me, rimedierò).
      Un paio di mesi fa un signore che ha la cabina accanto alla nostra in spiaggia mi raccontava che aveva conosciuto dei tipi milanesi che qualche giorno prima erano là, li aveva sentiti parlare di arancine, panelle e specialità tipiche; ha detto loro di aspettare un attimo, s’è allontanato ed è tornato con un vassoietto di tutte queste cose per loro, gliel’ha regalato. C’è chi ci prende anche per matti, sai? Ahahahah

  7. Ahahahaha, è capitato anche a me. Mi sentivo sul piedistallo. Se dicevo che apprezzavo qualcosa o che mi piaceva facevano di tutto per farmela avere… hihi.. mi hanno riempito di regali, di attenzioni, di affetto.

    • Ahahahah pensa che io sto da 4 anni e mezzo con un romano. E’ sempre stato un ragazzo gentile e affettuoso eh, ma da quando sta con me s’è trasformato, si sta sicilianizzando (anche se continua a sfottermi per le nostre r, che all’inizio della parola quadruplichiamo… “vado a RRRRRoma”, o per le vocali apertissime). Facciamo quest’effetto! Magari il tuo ragazzo farà lo stesso effetto su di te, anche se sei isolana e quindi parti avvantaggiata rispetto ad altri! 😆

  8. Beh si, io e il mio ragazzo ci capiamo molto perché abbiamo tante cose in comune. Anche se non sei mai stata in Sardegna quando verrai capirai che si somigliano molto e che è facile sentirsi a casa se non si è nella propria isola. Per il discorso dei dialetti anche noi ci prendiamo molto in giro, ma stiamo provando ad amalgamare le due cose: chissà cosa ne uscirà. hihi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...